Il 2022 della Fondazione Dominique Franchi Onlus per i bambini

Dodici anni a sostegno dei bambini più svantaggiati. Nasce alla fine del 2011 la Fondazione dedicata da Brigitte e Alessandro Franchi alle necessità dei minori in ricordo della loro piccola Dominique. Un gesto d’amore capace di dare un po’ di sollievo al dolore di due genitori, riunire molti amici attorno a un progetto e donare conforto a tante persone.

Nel 2022 sono stati distribuiti 47.309 euro per 36 interventi a favore di 42 minori, 5 realtà non profit per progetti all’estero e 5 realtà non profit per progetti in Italia. Più della metà (56%, pari a 26.700 euro) è stato utilizzato per spese di prima necessità, il 32% (15.009 euro) per spese sanitarie, il 10% (4.700 euro) per attività scolastiche e ricreative e il 2% (900 euro) per spese legate alla casa.

Con l’impegno personale dei due fondatori, ogni richiesta è vagliata accuratamente: la Commissione direttiva valuta le domande e distribuisce aiuti e sussidi diretti a bambini bisognosi in condizioni di gravi difficoltà economiche, sociali o sanitarie principalmente nella provincia di Brescia. Non di rado, però, il sostegno si concretizza anche attraverso esperienze di cooperazione internazionale in varie zone del mondo. Seguendo questo scrupoloso iter la Fondazione ha potuto distribuire sino ad oggi 1.447.848 euro.

In questi undici anni molti amici e soprattutto molti genitori si sono affiancati alla scelta di Sandro e Brigitte, offrendo contributi concreti e volontariato; numerose aziende e realtà di Terzo Settore collaborano con la Fondazione e ne sostengono i progetti. Con particolare attenzione alla disabilità, nel 2015 la Fondazione ha dato vita, insieme a Fobap Onlus, Anffas Brescia Onlus e Congrega, a un fondo per i minori con disturbo dello spettro autistico (Autisminsieme), che dalla sua nascita ad oggi ha potuto distribuire oltre 264mila euro.

Dal 2017 è attivo anche un altro fondo, in collaborazione con Fism Brescia, Fondazione Comunità e Scuola e Congrega, che si rivolge a una rete di oltre 250 scuole paritarie bresciane (RED Risorse Educative per la Disabilità). Il Fondo RED, volto a garantire l’inclusione dei minori disabili negli istituti paritari, ha erogato sin qui oltre 729mila euro.

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *